martedì 17 settembre 2013

CLASSIFICAZIONI

Una delle mie caratteristiche, o diciamolo pure uno dei miei difetti, è la tendenza a classificare. Cosa che mi riesce molto bene , è catalogare le persone con le quali ho a che fare. Li suddividerei così:
PARENTI, molti di loro serpenti, si sa, è una vecchia storia comune a quasi tutte le famiglie che conosco.
AFFINI, molto meglio di molti parenti.
AMICI, pochi ma veri. Sono quelli con i quali posso anche non vedermi per anni ma quando li incontro è come se gli avessi parlato il giorno prima. Sono quelli che mi conoscono meglio di come io conosca me stessa, sono quelli ai quali si  possono confessare le cose più disgustose senza essere giudicati o condannati, sono quelli che sanno ascoltare e danno consigli solo se richiesti, insomma gli amici sono amici  e sono rari e preziosissimi. Di CONOSCENTI ne ho un'infinità..... di loro non mi preoccupo un gran che, basta che rimangano nella sezione conoscenti. Poi ci sono gli IGNOBILI, cioè quelli che ti adorano (o così dicono) fino a quando non gli servi più, poi pian piano si dileguano, sono troppo vili per darti una spiegazione offendendo anche la tua intelligenza che avrebbe diritto ad avere un perché.

17 commenti:

  1. Ne parlavo giusto stamattina con una persona. Io sono MOLTO fortunata perché ho una coppia di amici da oltre 30 anni e corrispondono perfettamente alla descrizione che hai fatto tu. Non tutti possono dichiararsi così fortunati.
    Poi ho gli ignobili, che nel mio caso sono ancora più ignobili: si dileguano, ma poi appena hanno ancora bisogno riappaiono con la più grande faccia di bronzo. Quindi sono più che ignobili, non saprei come definirli se non diventando volgare. Prima o poi troverò il coraggio di dare loro un calcio nel sedere e non nel senso metaforico.
    Ciao, buona giornata.

    RispondiElimina
  2. Sei stata ferita da un ignobile ignavo, di recente?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi brucia ancora un po', Brunella

      Elimina
    2. se la persona è un ignobile ignavo, non vale la tua pena!

      Elimina
  3. Io invece mi sono trovata in una strana situazione quando mi sono separata ed ho scoperto quali erano i veri amici miei (quasi nessuno) e quelli che chiamerei opportunisti, comunque non una bella esperienza.

    RispondiElimina
  4. I parenti peggio che serpenti, di amicizie ne ho pochissime da quando ho scoperto che dietro le mie spalle parlavano e sparlavano; quelli che scompaiono per riapparire solo quando servi è pieno il mondo: morale mi sto ritirando nel mio eremo interno. Soffro di meno.

    RispondiElimina
  5. No , no non ritirartinell'eremo, ci sono anche tante persone adorabili, sono rare, ma selezionando si trovano, ciao Brunella

    RispondiElimina
  6. Buongiorno,
    credo che tutti abbiano una certa tendenza a classificare, fa parte della natura umana ed, in particolare, del bisogno di sapere con chi si ha a che fare, a chi si dà la propria amicizia o si affida qualcosa di sé, sia pure l'indirizzo o il numero di cellulare.
    A volte, però, le classificazioni non sono del tutto esatte, presentano dei margini di errore o delle sorprese, così può accadere che anche un amico, nel quale confidavamo ciecamente, alla prova dei fatti, "viene meno".
    Io credo che siano le circostanze, specialmente quelle più difficili, a svelarci la verità.
    Un cordiale saluto e grazie della visita all' "Angolo".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buongiorno Guardiano del Faro, grazie queste parole molto sagge , sulle quali bisogna riflettere, a presto Brunella

      Elimina
  7. ciao Brunella, tutti penso abbiano una classifica del genere nelle cerchie di amicizie, l'importante e' scegliere quelle giuste, fare una selezione, per non soffrire poi, si possono valutare i comportamenti nelle varie circostanze della vita, prima di affidarsi completamente e' meglio conoscere un po' le persone, per i parenti purtroppo non c'e' scelta, ce li ritroviamo.)
    ciao baci rosa a presto, buona giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Rosa, e grazie anche di essere riuscita a trovarmi, ciao baci Brunella

      Elimina
  8. gli ignobili, sono veramente...non ci sono altri termini educati per "classificarli"...e si rimane lì, a chiedersi perchè e quali colpe mai si sono commesse...e ci vuole tempo prima di arrivare a dare ad ognuno le proprie responsabilità...

    cerco di suddividere anch'io, tanto per non ritrovarmi con il cuore a pezzi troppo spesso...

    buon autunno :)
    lella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lella, e buon autunno anche a te, Brunella

      Elimina
  9. e i blogger in quale categoria li metti?
    vedrai che qui ci saranno molti conoscenti che diventeranno amici.
    Hai visto che ti ho trovata?
    A presto dal b&b

    RispondiElimina
  10. Cara Betty, credo che tu abbia proprio ragione, ciao a presto Brunella

    RispondiElimina

SIETE STATI MOLTO CARINI, AD ARRIVARE FIN QUA, SE LASCIATE ANCHE UN COMMENTO, MI FATE MOLTO MOLTO FELICE!
BACI BRUNI